Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2014

FUORI...LEGGE.

Mi piacerebbe cambiare verso
Ma questo non e' possibile
Io continuo ad essere uomo.
Non potro' mai essere diverso....

Non potro' mai essere
Come la belva senza pensiero
Che ha bruciato il suo essere uomo.
Infamia di una vita sciupata.
Come non pensare alla vita
Quando e' la morte
Che si veste di vergogne.

ROSE DEL DESERTO.

Ho visto come le lacrime lasciano il segno
come la brina dei campi sudati.
Ho immaginato la mia follia
come una foglia al vento, non sa fermarsi
e se ho avuto tanti pensieri, uno solo è un viso.
Mi resterà soltanto quello
quando da solo avrò il buio.
Nemmeno il fiato per urlare e la pelle a sfiorare
come la vita andata nei campi minati:
lasciano il segno.
Mi mancheranno i silenzi
e gli sguardi a fianco
come rose del deserto
prima che si levi il vento.

CICLI VITALI.

Ritorneranno i giorni, come le comete luminose e ridenti.
Riporteranno il vento tra i capelli e denti.


Porteranno via sensi di colpa e impedimenti.
Lasceranno i versi magici dei tanti sentimenti.

DA SEMPRE ASPETTA IL SOLE.

Ho calpestato la terra di un altro uomo.
Questo non mi è bastato.
Ho rubato per sentirmi un dritto,
ma non mi è bastato.
Ho violentato per sentirmi un Dio,
ma non mi ha appagato.
Mi son girato per non sentirmi un verme
come quell'essere sui gradini di una chiesa.
Ho negato per essere furbo,
ma le verità emergono più veloci di un turbo.
Ho taciuto e riso tanto
per somigliare ad una divinità,
ma l'aureola mancata
mi ha lasciato nell'umiltà
di un 'aurora che da sempre aspetta
che si alzi il sole.

LASSU' VERSO IL CIELO.

Sentirò il vento accarezzarmi il viso
e le voci che torneranno indietro.
Saranno gli echi di chi mi ha reso felice.
Mi mancherà la pelle bagnata dal tempo.
Mi resterà del cuore il battito che ha dettato i passi
e i pensieri che mi hanno spinto avanti.
Mi lasceranno orme di chi mi ha seguito
e le tante aurore di chi mi ha sorriso.