venerdì 9 agosto 2013

LACRIME.


Non arrivano mai senza un motivo.
A volte appaiano per un dolore immenso.
Altre volte scendono in silenzio
come rugiade di un nuovo momento.
Altre volte sono i ricordi
che non sanno andar via.
Altre volte sono i ritorni
come spifferi increduli rimasti sospesi
o come nodi in gola mai sciolti.
Sarà...perché son piccola
ma, le lacrime della mia mamma
sono gocce di pioggia
che lavano le attese.
Sono il senso di gioia
che fortifica il sorriso
del mio papà.
Le malinconie di prima
che non hanno mai pianto
a volte compaiono
per più di un motivo:
Lo fanno in silenzio...oggi
dopo il mio arrivo.

PARADISO o INFERNO.

"Mi fermai di colpo, alzando gli occhi al cielo, verso quel mi faceva tremare. Macchie di cielo azzurro si intravvedevano per pochi ...