lunedì 4 luglio 2011

Spezzati dal vento. Costantino Posa


SPEZZATI DAL VENTO.

In una notte senza luna fingono di non aver paura.
Sono uomini come noi, ragazzi come noi, inscatolati in quel lince.
Saltati su un ordigno. Ancora missione di pace.
Ma, non è vero, tra le sabbie del tempo, dietro alle dune, spesso
c'è qualcosa che luccica, se ti prende, ti lascia sul posto.
Ragazzi come noi, coperti da elogi sperticati, mai dimenticati.
Mai più ritornati.

PIU' di una MAMMA.

A te che sei lì come un filo d’erba con le dita ancorate in terra. A te dico, non aver paura nessuno potrà mai dimenticarti. Nessuno potr...